È morto Clive Sinclair, l’inventore inglese che progettò il computer ZX Spectrum

È morto a Londra Clive Sinclair, l’imprenditore e inventore inglese che progettò il computer ZX Spectrum e altri dispositivi tecnologici molto popolari tra gli anni Settanta e Ottanta. Aveva 81 anni ed era malato da tempo.

La serie ZX Spectrum della Sinclair Radionics, l’azienda di Sinclair, permise a molte persone di avere un computer a casa in un periodo in cui i dispositivi elettronici erano ancora molto costosi: ne furono venduti milioni nel mondo. Nei primi anni Ottanta Sinclair progettò anche un veicolo elettrico, la Sinclair C5, che era una specie di scooter a tre ruote dotato di pedali, da utilizzare in una posizione quasi sdraiata: non ebbe successo perché aveva una scarsa autonomia, non raggiungeva alte velocità e non funzionava bene in salita. Il flop della C5 causò a Sinclair molti problemi finanziari.

Clive Sinclair con un televisore portatile, il Sinclair MTV1 Microvision, nel gennaio del 1977 (Evening Standard/Hulton Archive/Getty Images)