• Mondo
  • giovedì 9 Settembre 2021

Dal primo gennaio 2022 in Francia la contraccezione ormonale gratuita sarà estesa alle donne fino ai 25 anni

Il ministro della Salute francese Olivier Véran ha annunciato che dal primo gennaio del 2022 la contraccezione ormonale sarà gratuita per le donne fino ai 25 anni: attualmente la gratuità riguarda le ragazze fino a 18 anni. «C’è un calo della contraccezione in un certo numero di giovani donne e la prima ragione è che costa troppo», ha detto il ministro a France 2 per spiegare la decisione del governo. Ha anche aggiunto che saranno gratuiti tutti i servizi legati alla contraccezione, come le analisi necessarie per prescriverla.

– Leggi anche: Guida definitiva ai contraccettivi

Il ministro ha spiegato che «È insopportabile che le donne non possano proteggersi, non possano accedere alla contraccezione, se la scelgono ovviamente, perché costa troppo». Ha aggiunto che la misura costerà 21 milioni di euro all’anno e che l’età dei 25 anni è stata stabilita perché è quella che corrisponde, in termini economici, sociali e di reddito a una maggiore autonomia.

Dopo il 2013, quando era entrata in vigore la gratuità per le ragazze tra i 15 e i 18 anni, c’era stata una diminuzione del ricorso all’interruzione volontaria di gravidanza: il tasso era sceso dal 9,5 per cento al 6 per cento tra il 2012 e il 2018. Dall’agosto del 2020 la gratuità era stata estesa alle minori di 15 anni. «Ogni anno, in Francia, quasi 1.000 ragazze dai 12 ai 14 anni sono incinte», aveva spiegato il governo alla fine del 2019: «Di queste gravidanze, 770 si concludono con un aborto».

– Leggi anche: Gli effetti della pandemia sull’accesso alla contraccezione

(Evening Standard/Getty Images)