• Mondo
  • lunedì 16 Agosto 2021

Il leader dell’opposizione Hakainde Hichilema ha vinto le elezioni presidenziali in Zambia

L’imprenditore Hakainde Hichilema ha vinto le elezioni presidenziali in Zambia, un paese nel sud dell’Africa. Le elezioni si sono tenute giovedì 12 agosto. Hichilema, leader del Partito Unito per lo Sviluppo Nazionale, il principale partito di opposizione, ha sconfitto il presidente uscente Edgar Lungu, del Fronte Patriottico.

Secondo la commissione elettorale del paese, Hichilema ha ottenuto 2,8 milioni di voti, mentre Lungu si è fermato a 1,8 milioni. Hichilema ha 59 anni e in precedenza si era candidato altre cinque volte alle elezioni presidenziali, senza mai vincere. L’ultima era stata nel 2016: in quelle elezioni Lungu aveva ottenuto il suo primo mandato completo (prima aveva portato a termine il mandato del presidente Michael Sata, morto nel 2014), ma le elezioni si erano svolte tra diverse accuse di brogli.

Durante il suo mandato, Lungu aveva investito molto per lo sviluppo economico e per aumentare il controllo nazionale sul settore dell’estrazione mineraria, sostenendo che in questo modo si sarebbero creati più posti di lavoro. Le sue politiche hanno però aggravato notevolmente il debito pubblico del paese, dove anche i livelli di disoccupazione restano alti, argomenti che sono stati utilizzati in campagna elettorale da Hichilema per guadagnare consensi.

 

 

Hakainde Hichilema (AP Photo/Tsvangirayi Mukwazhi, File)