Valentino Rossi in conferenza stampa (Mirco Lazzari gp/Getty Images)

Valentino Rossi si ritirerà a fine stagione

«È stato tutto grandioso, mi sono divertito tantissimo, è stato un percorso lungo e divertente», ha detto in conferenza stampa

Valentino Rossi in conferenza stampa (Mirco Lazzari gp/Getty Images)

Valentino Rossi ha annunciato che si ritirerà dal Motomondiale alla fine della stagione in corso. In una conferenza stampa organizzata con Carmelo Ezpeleta, capo della società proprietaria della MotoGP, Rossi ha detto:

«Mi ero dato un tempo e ho deciso di smettere a fine anno. Sarà la mia ultima mezza stagione in MotoGP. Mi dispiace un sacco, avrei voluto correre per altri 20-25 anni ma purtroppo non è possibile. È stata una decisione difficile, ma bisogna capirla. In tutti gli sport i risultati fanno la differenza e credo che quella di ritirarmi a fine stagione sia la scelta giusta. È un momento molto triste, è difficile sapere che l’anno prossimo non correrò in MotoGP. Ho fatto questo per quasi trent’anni e dal 2022 la mia vita cambierà. È stato tutto grandioso, mi sono divertito tantissimo, è stato un percorso lungo e divertente»

Rossi ha 42 anni ed è stato uno dei piloti più vincenti e famosi nella storia del motociclismo internazionale. In venticinque anni di carriera ha vinto nove titoli mondiali e 115 gare in 423 disputate fra le diverse classi del Motomondiale. Il suo ultimo titolo risale al 2009.

Da alcuni anni Rossi ha smesso di essere competitivo e non rientra più tra i favoriti per la vittoria del Mondiale. In questa stagione corre con la Yamaha Petronas, il team satellite della Yamaha ufficiale. Nelle nove gare disputate finora non è mai andato sul podio. Nella classifica generale è diciannovesimo.

La decisione del ritiro era attesa, vista l’età e gli scarsi risultati ottenuti negli ultimi tempi, in particolare dopo il deludente Gran Premio di Doha, in Qatar, dove aveva corso la peggiore qualifica della sua carriera, finendo al ventunesimo e penultimo posto nella griglia di partenza.