• Italia
  • martedì 27 Luglio 2021

C’è un grosso incendio vicino a Erice, in Sicilia

Lunedì pomeriggio è divampato un grosso incendio sul versante nord della montagna su cui sorge la città di Erice, in provincia di Trapani, nella Sicilia nord-occidentale. Le fiamme hanno distrutto l’area del bosco demaniale di San Matteo, vicino alla città, e si sono spostate verso la costa alimentate dal vento di libeccio, arrivando a lambire alcune abitazioni nelle zone tra Pizzolungo e Bonagia: l’incendio ha distrutto una villetta, mentre alcuni abitanti delle località di Santissimo Crocifisso e contrada Emiliana hanno dovuto lasciare le loro case. La strada provinciale litoranea che collega Trapani a Valderice è stata chiusa dalla polizia locale per impedire il transito verso le zone interessate dall’incendio.

Repubblica ha scritto che secondo i primi accertamenti dei Vigili del Fuoco e del nucleo antincendio del Corpo forestale regionale, al lavoro da lunedì con gli operatori della Protezione Civile, l’incendio sarebbe doloso: sono stati infatti ritrovati alcuni contenitori e tracce di liquido infiammabile che avrebbero fatto iniziare l’incendio in quattro o cinque punti diversi alla stessa ora. Domenica si era sviluppato un altro incendio anche nei pressi di Burgio, in provincia di Agrigento, che sta interessando una vasta area del Parco dei Monti Sicani.

– Leggi anche: Non importa cosa ha innescato gli incendi in Sardegna

(ANSA/ Vigili del Fuoco)