• Italia
  • martedì 8 Giugno 2021

Alcune zone di Roma si sono allagate a causa di piogge molto intense

A causa di piogge molto intense alcune zone di Roma si sono allagate nel primo pomeriggio di martedì, con conseguenti disagi per la viabilità, per gli automobilisti e per diversi edifici e attività commerciali. La parte della città in cui sono stati segnalati i maggiori problemi è il quadrante nord, in particolare le zone di Corso Francia e Ponte Milvio. I Vigili del Fuoco sono dovuti intervenire per evacuare un gruppo di quaranta bambini che era rimasto bloccato per alcune ore in un asilo di via Castelnuovo di Porto, mentre in via Cortina d’Ampezzo una palestra con l’ingresso in discesa si è allagata sommergendo per metà gli attrezzi. Un altro intervento, in questo caso nel quadrante sud, in via Silvio d’Amico, è stato necessario per liberare un automobilista disabile.

In molti in queste ore stanno pubblicando i video delle strade allagate, in cui si vedono le macchine trasportate dalla corrente. Ne ha pubblicato uno anche Roberto Gualtieri, candidato a sindaco di Roma per il PD, scrivendo sul suo profilo Twitter: «Se si continua a non tener puliti i tombini, rischiamo di dover farci prestare il Mose da Venezia».

L’assessora ai Lavori pubblici Linda Meleo, del Movimento 5 Stelle, ha scritto su Facebook: «In pochi minuti sono caduti ben 80 mm d’acqua […], tre volte di più rispetto a quanto era stato preventivato dall’allerta meteo diramato domenica scorsa. […] Per la pulizia dei tombini e delle caditoie programmiamo regolarmente interventi su tutta la città».

Taxi in piazza della Repubblica, 8 giugno 2021 (ANSA/RICCARDO ANTIMIANI)