• Mondo
  • mercoledì 26 Maggio 2021

Otto persone sono morte in una sparatoria a San Jose, in California

Alle sei e mezza di mattina (ora locale) di mercoledì c’è stata una sparatoria a San Jose, in California, negli Stati Uniti, in cui sono morte otto persone. La sparatoria è avvenuta in un deposito della Valley Transportation Authority (VTA), l’azienda del trasporto pubblico locale. A sparare è stato un dipendente dell’azienda di 57 anni. Secondo le autorità l’uomo ha prima incendiato la propria casa e poi si è diretto al deposito, dove era in corso un incontro tra i sindacati. A quel punto ha cominciato a sparare. Il portavoce dello sceriffo della contea Santa Clara, Russell Davis, ha detto che oltre alle otto persone è morto anche l’uomo, ma non ha spiegato come, e ha aggiunto che «ci sarebbero esplosivi all’interno del deposito» e che una squadra speciale è sul posto per cercarli.

Dipendenti della VTA vicino ai binari del deposito di San Jose, dopo la sparatoria (AP Photo/Noah Berger)