• Mondo
  • martedì 20 Aprile 2021

È morto a 93 anni Walter Mondale, ex vicepresidente degli Stati Uniti

È morto a 93 anni Walter Mondale, politico e diplomatico statunitense che fu vicepresidente degli Stati Uniti dal 1977 al 1981, durante l’amministrazione di Jimmy Carter. Mondale fu anche il candidato presidente del Partito Democratico alle elezioni del 1984, vinte poi dall’uscente e popolarissimo Ronald Reagan con il divario più grande della storia americana. Mondale ottenne infatti il 40 per cento del voto popolare, ma perse tutti gli stati tranne il Minnesota, di cui era originario, e il distretto di Columbia, ottenendo solo 13 grandi elettori contro i 525 di Reagan. Fu il primo a proporre come candidata vicepresidente una donna, Geraldine Ferraro.

Mondale era nato nel 1928 a Ceylon, un piccolissimo comune del Minnesota, lo stato in cui aveva poi studiato e si era laureato in Legge. Prima di diventare vicepresidente era stato procuratore generale e senatore in Minnesota, e anni dopo la vicepresidenza fu ambasciatore degli Stati Uniti in Giappone, dal 1993 al 1996.

Walter Mondale nel 2012 (AP Photo/Jim Mone, file)