• Mondo
  • mercoledì 31 Marzo 2021

L’esercito svizzero inizierà a fornire biancheria intima femminile alle militari

Dal mese prossimo la Svizzera permetterà alle donne che fanno parte dell’esercito di indossare biancheria intima femminile, mentre finora le uniformi prevedevano soltanto biancheria intima da uomo. Alle donne dell’esercito svizzero verranno forniti due diversi tipi di biancheria intima, adatti alle diverse temperature.

Un portavoce dell’esercito ha detto che la decisione fa parte di un più generale processo di rinnovamento delle uniformi, diventate obsolete per alcune esigenze: si stanno quindi valutando altri cambiamenti che riguarderanno indumenti da combattimento, giubbotti protettivi e altro. In questo modo la Svizzera spera di incoraggiare più donne a entrare nell’esercito: al momento sono solo l’1 per cento, ma il paese spera di arrivare al 10 per cento nel 2030.

(CIRO FUSCO/ANSA)