• Mondo
  • venerdì 22 Gennaio 2021

L’ordine dei Gesuiti spagnolo ha ammesso abusi su decine di minori e adulti a partire dal 1927

Giovedì l’ordine ecclesiastico dei Gesuiti in Spagna – il nome più corretto dell’ordine è Compagnia di Gesù – ha presentato un documento in cui ha ammesso abusi da parte dei suoi membri su decine di minori e adulti a partire dal 1927 e si è scusato ufficialmente «per gli abusi, per le risposte insufficienti che sono state date in passato e per l’enorme dolore causato alle vittime e alle loro famiglie».

Negli ultimi 93 anni, si legge nel documento, 81 minori e 37 adulti hanno subito abusi da parte di 96 Gesuiti, alcuni dei quali oggi sono morti. La maggior parte degli abusi sarebbe avvenuta a scuola o in contesti legati alla scuola, dal momento che i Gesuiti sono spesso insegnanti. Dei 65 Gesuiti denunciati per abusi su minori, 48 sono morti, 4 non fanno più parte dell’ordine e 13 sono stati interdetti dal lavoro con minori.

– Leggi anche: Chi sono i Gesuiti

Una chiesa gesuita (EPA/Jose Jacome/Ansa)