• Mondo
  • domenica 17 Gennaio 2021

Due giudici della corte suprema dell’Afghanistan sono state assassinate a Kabul

Domenica mattina due giudici della corte suprema dell’Afghanistan sono state assassinate a Kabul da un gruppo di uomini armati che ha attaccato il veicolo su cui si stavano spostando. L’autista delle due giudici è stato ferito, ha detto all’agenzia di stampa Agence France-Presse il portavoce della corte suprema Ahmad Fahim Qaweem.

Alla corte suprema afghana lavorano più di 200 giudici donne.

Negli ultimi mesi in Afghanistan gli attentati e le violenze sono aumentate, in particolare a Kabul, dove gli obiettivi degli attacchi sono spesso persone specifiche, come giornalisti o politici.

La strada di Kabul dove due giudici della corte suprema sono state assassinate, il 7 gennaio 2021 (AP Photo/Rahmat Gul, La Presse)