Il governo francese ha annunciato nuove misure restrittive contro il coronavirus, compreso un coprifuoco dalle 18

Giovedì il primo ministro francese Jean Castex ha annunciato nuove misure per il contenimento dei contagi da coronavirus: a partire da sabato 16 gennaio e almeno per 15 giorni ci sarà in tutta la Francia un coprifuoco dalle 18 (fino alle 6 di mattina).

In Francia ci sono già diversi dipartimenti – grossomodo l’equivalente delle province italiane – che hanno iniziato ad applicare questo coprifuoco, 15 dei quali dal 2 gennaio: secondo Castex i primi dati sarebbero incoraggianti. Alcuni esperti però hanno fatto notare che dall’adozione della misura sono trascorsi ancora troppi pochi giorni per poter fare delle valutazioni.

Castex ha anche annunciato che da lunedì 18 gennaio chi arriverà in Francia da paesi fuori dall’Unione Europea dovrà presentare l’esito di un tampone molecolare negativo, poi dovrà restare isolamento di 7 giorni e quindi sottoporsi a un secondo tampone molecolare.

Nelle ultime due settimane la Francia ha registrato una media di circa 16mila casi giornalieri e da lunedì 18 gennaio nel paese si inizierà a vaccinare le persone con patologie ad alto rischio.

– Leggi anche: La situazione dei vaccini nel mondo, in tempo reale

Le cose da sapere sul coronavirus

Una donna cammina a Strasburgo, in Francia, una delle città dove era già in vigore il coprifuoco dalle 18 (AP Photo/ Jean-Francois Badias, LaPresse)