• martedì 12 Gennaio 2021

Una canzone di Regina Spektor

La sera spesso facciamo cose che non faremmo mai la mattina dopo, o rischiamo di farle

(Theo Wargo/Getty Images for Global Citizen)

Le Canzoni è la newsletter quotidiana che ricevono gli abbonati del Post, scritta e confezionata da Luca Sofri (peraltro direttore del Post): e che parla, imprevedibilmente, di canzoni. Una per ogni sera, ci si iscrive qui.
Bene, ho fatto un po' di pensieri su questa newsletter, durante la vacanza: se trasformarla per farle ospitare anche scelte meno limitate e definite di "belle canzoni quiete e notturne". E alla fine ho realizzato che ci sono ancora abbastanza belle canzoni quiete e notturne da condividere, e quindi ci sarà tempo per i cambiamenti. Smetteremo quando non avremo niente di nuovo da dire e potremo goderci quello che ci siamo detti già: come hanno fatto i REM.
Fiona Apple ha pubblicato il video della registrazione della cover di quella bellissima canzone dei Waterboys che è The whole of the moon, che lei cantò per l'episodio finale della serie The affair. In questi stessi giorni ne hanno fatto una gran versione anche i Bleachers, quelli di cui avevamo parlato per la canzone con Bruce Springsteen.
Nel frattempo a Natale ho ascoltato il disco di Ryan Adams: questione spinosa, per le ragioni che ha spiegato Giovanni Ansaldo su Internazionale, ma il disco è un bel disco di Ryan Adams (qui su Spotify).
Invece poco fa nella metropolitana mi è uscita dalle cuffie If I can dream di Elvis, e che meraviglia, tutte le volte.
p.s. da oggi la versione sul Post della newsletter la pubblichiamo la mattina dopo.

Abbonati al

Questa pagina fa parte dei contenuti visibili agli abbonati del Post. Se lo sei puoi accedere, se non lo sei puoi esserlo.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.