• Mondo
  • martedì 22 Dicembre 2020

Il Dipartimento di Giustizia statunitense ha fatto causa alla catena di supermercati Walmart accusandola di aver contribuito alla crisi degli oppioidi

Il Dipartimento di Giustizia statunitense ha fatto causa alla catena di supermercati Walmart accusandola di aver contribuito alla crisi degli oppioidi, farmaci antidolorifici molto potenti che dal 1999 negli Stati Uniti hanno causato la morte per overdose di circa 450.000 persone.

Secondo il Dipartimento di Giustizia, Walmart – la più grande catena di supermercati degli Stati Uniti e la più grande società del mondo per fatturato – ha permesso tramite la sua rete di più di 5.000 farmacie la vendita di farmaci oppioidi anche con ricette non valide, senza vigilare adeguatamente. Secondo il Dipartimento di Giustizia per anni diversi dipendenti di Walmart avevano segnalato problemi con i sistemi usati dalla società per verificare la validità delle ricette, senza essere ascoltati. Anzi, secondo l’accusa i manager di Walmart facevano pressione ai farmacisti perché le prescrizioni venissero accettate il più in fretta possibile. Walmart ha respinto tutte le accuse e a ottobre aveva a sua volta fatto causa al governo federale statunitense per bloccare la causa presentata oggi.

(AP Photo/Jae C. Hong, File)