• Italia
  • mercoledì 16 Dicembre 2020

La polizia postale ha condotto una grande operazione di contrasto alla pedopornografia

Il 16 dicembre la polizia postale ha concluso una grande operazione di contrasto alla pedopornografia con perquisizioni e arresti in 53 province di 18 regioni italiane. Gli agenti della polizia postale avrebbero identificato 16 associazioni criminali e più di 140 gruppi di pedofili, lavorando per mesi sotto copertura all’interno di chat di WhatsApp e Telegram.

Sarebbero 432 le persone coinvolte in tutto il mondo, di cui 81 italiani e fra questi due che avrebbero avuto il ruolo di gestire e promuovere l’attività dei gruppi pedopornografici online.

(ANSA/ Ufficio Stampa Polizia)