(Jeff J. Mitchell/Getty Images)

Un regalo di Natale al giorno: -22

Una pianta, ma non questa qui, che dopo Natale chissà dove finisce

(Jeff J. Mitchell/Getty Images)

Ogni anno, quando arriva dicembre, ci spremiamo le meningi per dare una mano a chi è a corto di idee sui regali. Quest’anno abbiamo selezionato esempi molto belli di grandi classici natalizi: per un mese, fino al 24 dicembre, ve ne suggeriamo uno al giorno, che si possa acquistare facilmente online e senza aspettare troppo. Magari può funzionare per qualcuno che conoscete. Altrimenti ci riproviamo il giorno dopo.

Avete mai visto una stella di Natale (la pianta con le foglie rosse) d’estate? L’anno scorso un sondaggio in redazione ha rivelato che la maggior parte di quelle passate negli anni per le case dei redattori tendenzialmente sparivano dopo le feste, facendo una brutta fine. Tuttavia potreste averne viste e non averle riconosciute: solo d’inverno, quando c’è la fioritura, hanno le foglie rosse, mentre normalmente le hanno tutte verdi. Possono essere comunque tenute come piante d’appartamento tutto l’anno. Il loro nome scientifico è Euphorbia pulcherrima, sono originarie dell’America centrale e per questo apprezzano una temperatura intorno ai 18°C. Amano la luce diffusa e non i raggi diretti, e devono essere annaffiate solo quando il terreno nel vaso è quasi asciutto, senza lasciare ristagni d’acqua.

Per quanto possiamo apprezzarle però non sono certo i vegetali da scegliere se si vuole regalare una pianta per Natale. D’accordo, sono natalizie, ma fin troppo, no?
Meglio puntare su qualcosa di meno scontato e più alla moda – almeno stando alle fotografie di piante che si vedono sempre di più su Instagram. Attingendo a questa categoria, suggeriamo una Calathea, cioè una di quelle piante con foglie che, a seconda della specie, presentano varie sfumature di verde e, in alcuni casi, sembrano dipinte. Nel caso della Calathea orbifolia – che ha bellissime foglie grandi, quasi circolari – si alternano due diverse tonalità di verde. Online potete comprarne una, ad esempio, sul sito di Wild, un negozio di piante di Milano, su quello dei Vivai Le Georgiche di Brescia, o su Bakker. Unica accortezza: non è semplicissimo mantenerla sana, quindi non è adatta a chi non ha mai avuto una pianta. L’inesperienza di chi riceverà il vostro regalo non è assolutamente un problema se invece scegliete tra queste nove piante “facili”.

Una Calathea orbifolia da Wild, a Milano (Wild)

Un’ultima cosa sulle stelle di Natale: se ve ne hanno regalata una e avete il buon proposito di tenerla con voi anche dopo l’Epifania, sappiate che per far sì che torni ad avere foglie rosse per il Natale del 2021 dovrete tenerla al buio per almeno 14 ore al giorno per sei-dieci settimane. Ad esempio, mettendola in un armadio dal pomeriggio alla mattina del giorno dopo, da metà settembre in poi.

Ora Consumismi ha una sua newsletter, gratis

***

Disclaimer: su alcuni dei siti linkati negli articoli della sezione Consumismi il Post ha un’affiliazione e ottiene una piccola quota dei ricavi, senza variazioni dei prezzi. Ma potete anche cercare le stesse cose su Google.