(AP Photo/Andy Wong)

Da dove arriva il Singles’ Day

Oggi è il "Black Friday cinese", la più grande ricorrenza commerciale mondiale, a cui quest'anno ha partecipato anche Chiara Ferragni

(AP Photo/Andy Wong)

Il Singles’ Day, una specie di Black Friday orientale che ricorre l’11 novembre, non è molto conosciuto in Italia, ma ogni anno aumentano sia i siti di e-commerce che propongono sconti in questa giornata, sia le ricerche su Google che lo riguardano – anche se nella variante italianizzata “Single Day”. Quest’anno poi è probabile che ne abbiano sentito parlare più persone del solito visto che Chiara Ferragni, la più famosa influencer italiana, è stata protagonista di un evento digitale di promozione del Singles’ Day organizzato da Alibaba, il più grosso e-commerce in Asia.

Secondo la storia che va per la maggiore su internet, il Singles’ Day – o Guanggun Jie come viene chiamato in Cina – fu inventato nel 1993 da un gruppo di studenti di Nanchino come occasione di celebrazione per le persone single, in opposizione a San Valentino. Divenne ufficialmente una ricorrenza commerciale di internet nel 2009, quando Jack Ma, il fondatore di Alibaba, lo scelse come festività in cui provare a fare la stessa cosa che Amazon fa con il Black Friday.

In anni recenti molti marchi di lusso, anche occidentali, hanno cominciato a loro volta a proporre promozioni per i consumatori asiatici. Quest’anno sperano che sia l’occasione per recuperare buona parte o tutto lo shopping che nel resto dell’anno non si poteva fare a causa delle restrizioni negli spostamenti per il coronavirus. È un fenomeno su cui stanno cercando di fare leva molte aziende in tutto il mondo e che alcuni esperti hanno definito revenge spending, letteralmente “spese per rivincita”: sarebbe uno shopping particolarmente sfrenato per gratificarsi dopo le rinunce del resto dell’anno.

Come in Europa e Stati Uniti, dove a ottobre Amazon ha fatto il Prime Day (che di solito si svolge a luglio) e dove gli sconti del Black Friday sono cominciati molto prima del solito, quest’anno gli sconti del Singles’ Day in Asia si sono un po’ allargati, cominciando tra il primo e il 3 novembre. Ma ci si aspetta che il grosso degli ordini sarà comunque concentrato nella giornata di oggi.

Ora Consumismi ha una sua newsletter, gratis

Secondo le stime di Cainiao, il partner di Alibaba che si occupa della logistica, saranno impiegati 3mila voli charter e navi da carico per portare tutta la merce in Cina e circa 700 voli per portarla in altri paesi asiatici. I lavoratori coinvolti nelle spedizioni per questa giornata saranno circa 3 milioni in tutto il mondo. Ci si aspetta che la categoria più richiesta sarà quella dei prodotti sanitari come mascherine, vitamine e purificatori d’aria. Tra i beni in sconto si prevedono anche centinaia di migliaia di case e macchine.

Anche se qui è meno noto, il Singles’ Day è considerato la prima ricorrenza commerciale al mondo per lo shopping online: l’anno scorso in 24 ore sono stati ordinati 1,9 miliardi di prodotti, per un valore totale di circa 31 miliardi di dollari, più del Black Friday e del Cyber Monday insieme. Forse per questo, diversi e-commerce hanno cominciato a proporre sconti e promozioni anche in Italia.

I negozi che fanno sconti per il Singles’ Day in Italia
Oltre che su Aliexpress, il sito di Alibaba per clienti internazionali, dove le promozioni andranno avanti fino al 13 novembre, gli sconti del Singles’ Day quest’anno si trovano su diversi altri e-commerce italiani. Ad esempio, solo per la giornata dell’11 novembre le profumerie Douglas fanno lo sconto del 30 per cento su moltissimi prodotti del loro catalogo online e sul sito di Sephora si può approfittare dello sconto del 22 per cento su molti prodotti usando il codice SINGLEDAY al momento del pagamento.

Tra chi vende tecnologia e elettrodomestici, Unieuro fa sconti del 22 per cento a partire da 299 euro di spesa sia nei negozi fisici che online e MediaWorld offre uno sconto del 22 per cento su una selezione di prodotti. Il produttore di smartphone cinese Huawei invece fa sconti del 50 per cento fino al 12 novembre, sul suo sito.

Per chi è più interessato ai vestiti, con il codice SINGLES11 su Zalando si può avere lo sconto dell’11 per cento su alcuni prodotti e su Yoox ci sono sconti del 30, 50 e 70 per cento. Anche Lelo, uno dei produttori di sex toys con un design contemporaneo più noti, ogni anno per il Singles Day fa sconti interessanti sui suoi prodotti: nel suo caso gli sconti sono effettivamente rivolti ai single, prima di tutto.

***

Disclaimer: con alcuni dei siti linkati nella sezione Consumismi il Post ha un’affiliazione e ottiene una piccola quota dei ricavi, senza variazioni dei prezzi. Ma potete anche cercare le stesse cose su Google. Se invece volete saperne di più di questi link, qui c’è una spiegazione lunga.