• Mondo
  • domenica 8 Novembre 2020

Il parlamento etiope ha deciso di sciogliere il governo locale della regione del Tigrè

Il parlamento dell’Etiopia ha deciso ieri di sciogliere il governo della regione del Tigrè, una delle dieci che formano l’Etiopia, con cui da settimane ci sono state tensioni e violenze che hanno alimentato i timori di una guerra civile. La decisione è stata presa durante una sessione speciale della camera alta del paese, durante la quale il governo del Tigrè è stato dichiarato illegittimo; e dopo che nel corso della settimana il primo ministro etiope, Abiy Ahmed, aveva ordinato all’esercito un intervento militare contro il Tigrè, che considera Abiy un presidente illegittimo e ostile alle identità regionali degli etiopi.

– Leggi anche: C’è il rischio di una guerra civile in Etiopia?

(AP Photo/Samuel Habtab)
TAG: