• Italia
  • lunedì 2 Novembre 2020

È morto il politologo gesuita Bartolomeo Sorge

È morto a 91 anni il teologo e politologo gesuita Bartolomeo Sorge. Era nato a Rio Marina, sull’Isola d’Elba, il 25 ottobre del 1929, ma dopo pochi anni si era trasferito con la famiglia in Veneto. Nel 1946 entrò nella Compagnia di Gesù e nel 1958 venne ordinato sacerdote. Nel 1966 iniziò a lavorare nella redazione della Civiltà Cattolica, la più antica rivista in lingua italiana dei gesuiti, e nel 1973 ne divenne direttore.

Lasciò la direzione di Civiltà Cattolica nel 1985 e dal 1986 al 1996 diresse l'”Istituto di Formazione Politica Pedro Arrupe” di Palermo. Fu tra i promotori, insieme a padre Ennio Pintacuda, del movimento politico d’ispirazione cristiana Città per l’Uomo e successivamente sostenne l’attuale sindaco di Palermo Leoluca Orlando e il suo movimento La ReteSuccessivamente visse a Milano, presso il Centro San Fedele, di cui fu responsabile fino al 2004. Fu anche direttore delle riviste Popoli fino al 2005 e Aggiornamenti Sociali fino a tutto il 2009.

(ANSA - MARIO DE RENZIS)