• Cultura
  • mercoledì 14 Ottobre 2020

Le serie tv che guarda Nanni Moretti

Intervistato da Repubblica ne ha elencate diverse, comprese "Mad Men" (vista tutta durante il lockdown) e "The Last Dance"

Intervistato da Repubblica per parlare dell’uscita nei cinema della versione restaurata di Caro diario, Nanni Moretti – regista, attore, sceneggiatore e produttore – ha parlato di cinema (il suo nuovo film, Tre piani, è stato spostato al 2021), del suo attivismo politico, di quello che gli riesce bene e di quello che invece no («non c’è nessuno che balla peggio di me») e del suo profilo Instagram. E anche delle serie tv. Rispondendo a una domanda su quelle che gli “capita di vedere”, Moretti ha detto:

«Non sono malato di serie ma ogni tanto le vedo: Happy Valley, Broadchurch, The Crown, Billions, Chiami il mio agente!, Criminal, The affair, The last dance, Grace e Frankie… Non mi interessano le serie horror».

Happy Valley e Broadchurch sono due serie crime britanniche; The Crown, di cui sta per uscire la quarta stagione, racconta la vita della regina Elisabetta II; Billions parla dello scontro tra un ricchissimo manager e un procuratore distrettuale; Chiami il mio agente! è un’apprezzata serie francese su un’agenzia di spettacolo (qualcuno la paragona a Boris, ma ha una comicità diversa); Criminal è una coproduzione di più paesi europei che racconta casi criminali; The Affair è una serie drammatica che inizia parlando di una relazione extraconiugale e raccontandola da più punti di vista; The Last Dance è la serie documentaria su Michael Jordan e i Chicago Bulls degli anni Novanta (uno degli atleti, e una delle squadre, più forti e famosi di sempre); Grace e Frankie è una serie comedy con Jane Fonda e Lily Tomlin. La maggior parte di queste serie sono disponibili su Netflix.

Più avanti, rispondendo a una diversa domanda, Moretti ha raccontato anche che durante i mesi di lockdown ha visto «tutte e sette le stagioni di Mad Men: 92 episodi».

– Leggi anche: 23 citazioni definitive di Nanni Moretti