(Christopher Polk/Getty Images for People's Choice Awards)

Le attrici e gli attori più pagati al mondo

Ai primi posti ci sono Sofia Vergara e Dwayne Johnson e in entrambi i casi il cinema c'entra poco

(Christopher Polk/Getty Images for People's Choice Awards)

Come ogni anno – quest’anno un po’ in ritardo rispetto al solito – la rivista statunitense Forbes ha pubblicato la classifica degli attori e delle attrici che hanno guadagnato di più nell’ultimo anno, in questo caso tra il giugno 2019 e il maggio 2020. La classifica tiene conto dei film usciti e delle eventuali percentuali che certi attori hanno avuto sugli incassi, ma anche dei soldi ricevuti per film che ancora non sono usciti oppure per accordi con società come Netflix. Alla somma finale concorre anche ogni tipo di guadagno dovuto alla recitazione, che si tratti di accordi pubblicitari o attività imprenditoriali. I dati di Forbes sono i più accurati in giro, ma sono comunque delle stime (ricavate incrociando i dati di Nielsen, ComScore, Box Office Mojo e IMDb). In più mostrano un compenso totale lordo, senza calcolare le tasse da pagare e le percentuali dei compensi che gli attori devono dare a manager, agenti o avvocati.

L’attore più pagato è Dwayne Johnson, lo stesso dell’anno scorso; l’attrice più pagata è Sofia Vergara, che l’anno scorso era seconda dietro a Scarlett Johansson, che quest’anno non è tra le prime dieci. Nel caso di Johnson i soldi arrivano soprattutto da un accordo con Netflix per il film Red Notice e da una sua linea di abbigliamento per Under Armour. Vergara deve i suoi guadagni ai tanti soldi che prendeva per recitare in Modern Family (si parla di 500mila dollari a episodio) e per il contratto relativo alla sua presenza nel programma America’s Got Talent.

Le attrici più pagate

Gli attori più pagati

I dieci attori più pagati hanno guadagnato in tutto 545 milioni di dollari, quasi il doppio rispetto alle donne: se fosse una classifica unica, Sofia Vergara sarebbe al nono posto. Come quasi ogni altra cosa di questi tempi, entrambe le classifiche sono fortemente condizionate dalla pandemia e dal fatto che film che sarebbero dovuti uscire nei cinema hanno preferito aspettare o prendere altre strade, rimandando o comunque cambiando i relativi guadagni.