• Mondo
  • giovedì 13 Agosto 2020

Una milizia alleata allo Stato Islamico ha preso il controllo di un’importante città portuale in Mozambico

Una milizia alleata allo Stato Islamico ha preso il controllo di un’importante città portuale nel nord del Mozambico – Mocimboa da Praia – dopo giorni di scontri con le forze di sicurezza nazionali. Mocimboa da Praia è il porto più vicino a un centro di estrazione di gas naturale che la compagnia francese Total sta costruendo in mare a circa 60 chilometri di distanza dalla città, ed è usato come base per trasportare attrezzature verso i cantieri.

L’attacco alla città è stato organizzato da Ahlu Sunnah Wa-Jama, una milizia islamista attiva dal 2017 nel nord del Mozambico ma che più recentemente ha dichiarato la sua alleanza allo Stato Islamico e ha molto intensificato le sue attività. BBC dice che non è ancora chiaro se Ahlu Sunnah Wa-Jama proverà a tenere a lungo il controllo di Mocimboa da Praia, ma che il fatto che sia riuscita a conquistarla è una dimostrazione dell’inadeguatezza delle forze di sicurezza regolari, scarsamente equipaggiate e male addestrate. Prima dell’attacco, lo Stato Islamico aveva annunciato attraverso i suoi canali di aver conquistato due basi militari vicino alla città.