Le prime pagine di oggi

La responsabilità della decisione sulla zona rossa a Alzano Lombardo e Nembro, il decreto con gli aiuti economici, e l’eliminazione della Juventus in Champions League

Ci sono notizie diverse in apertura sui giornali di oggi: molti si occupano della mancata istituzione della zona rossa nei comuni di Alzano Lombardo e Nembro, in provincia di Bergamo, richiesta dal Comitato tecnico scientifico ma mai decisa dal governo, e sulle responsabilità attribuite da alcuni al governo e da altri alla Regione Lombardia. La Stampa, il Sole 24 Ore e Avvenire aprono sui contenuti del nuovo decreto con le misure economiche decise per fronteggiare la crisi provocata dall’epidemia da coronavirus, il Corriere della Sera titola sull’aumento dei positivi degli ultimi giorni e sulla proroga fino al 7 settembre delle misure su mascherine e distanziamento, il Resto del Carlino si occupa del vaccino per il coronavirus, che a fine mese dovrebbe cominciare a essere sperimentato all’ospedale Spallanzani di Roma su dei volontari, e Repubblica si occupa delle nuove linee guida del ministero della Salute per fare praticare l’aborto farmacologico senza la necessità del ricovero. I giornali sportivi commentano l’eliminazione della Juventus in Champions League contro il Lione, malgrado la vittoria per 2-1, e prevedono la sostituzione dell’allenatore della Juventus Maurizio Sarri.

Una newsletter sul dannato futuro dei giornali