• Italia
  • mercoledì 22 Luglio 2020

Un dodicenne è morto a Gorizia dopo essere caduto in un pozzo

Il 22 luglio un bambino di 12 anni è morto a Gorizia, in Friuli-Venezia Giulia, dopo essere caduto in un pozzo nel parco Coronini Cromberg, che si trova nel centro della città. Il corpo è stato recuperato dai vigili del fuoco sul fondo del pozzo, ad una trentina di metri di profondità. Non si conoscono ancora le cause dell’incidente, ma è probabile che il bambino sia caduto nel pozzo, dalla tipica struttura circolare, mentre giocava nel parco.

Il bambino era al parco insieme agli animatori di un centro estivo. Secondo ANSA, quando il bambino è caduto nel pozzo era in corso un gioco fra i sette giovani del gruppo, organizzato dagli animatori, forse una caccia al tesoro o una prova di orientamento, e la mappa delle attività da svolgere sarebbe stata posizionata sul pozzo. Non è stato ancora accertato se il bambino abbia spostato volontariamente la piastra di sicurezza che copriva il pozzo o se questa abbia ceduto improvvisamente. La Procura di Gorizia ha messo sotto sequestro la zona del parco Coronini Cronberg in cui si trova il pozzo, che è stata transennata.

L'intervento dei vigili del fuoco per il recupero del corpo del dodicenne caduto in un pozzo profondo una trentina di metri nel parco Coronini Cromberg a Gorizia, 22 luglio 2020 (ANSA/ PIERLUIGI BUMBACA)