• Italia
  • martedì 21 Luglio 2020

Alex Zanardi è stato dimesso dall’ospedale di Siena e trasferito in un centro specialistico di riabilitazione

Alex Zanardi è stato dimesso dall’ospedale di Siena e trasferito in un centro specialistico. Zanardi era ricoverato dallo scorso 19 giugno, a causa dei traumi riportati in seguito a un incidente stradale in cui era stato coinvolto.

Zanardi aveva avuto un incidente stradale sulla statale che collega Pienza a San Quirico D’Orcia (Siena) venerdì 19 giugno, mentre stava partecipando in handbike a una corsa a staffetta. Era stato trasferito subito in elicottero al policlinico Santa Maria alle Scotte di Siena.

Dopo il ricovero Zanardi era stato indotto in coma farmacologico, e aveva subito tre operazioni: due al cervello e una di ricostruzione del cranio e delle ossa del volto. Negli scorsi giorni era stata sospesa la sedazione, e oggi i medici hanno detto che «la normalità dei parametri cardio-respiratori e metabolici, la stabilità delle condizioni cliniche generali e del quadro neurologico hanno consentito il trasferimento» di Zanardi in un centro specialistico di recupero e riabilitazione funzionale.

«L’atleta ha trascorso oltre un mese nel nostro ospedale: è stato sottoposto a tre delicati interventi chirurgici e ha mostrato un percorso di stabilità delle sue condizioni cliniche e dei parametri vitali che ha permesso la riduzione e sospensione della sedazione, e la conseguente possibilità di poter essere trasferito in una struttura per la necessaria neuro-riabilitazione», ha detto il direttore generale dell’ospedale Valtere Giovannini. «Concludo mandando un grande abbraccio alla famiglia di Alex, che ha dimostrato una forza straordinaria: una dote preziosa che dovrà essere compagna di viaggio fondamentale del nuovo percorso che inizia oggi».

 

(Alex Caparros/Getty Images for IRONMAN)