• Italia
  • martedì 7 Luglio 2020

L’Italia ha sospeso i voli dal Bangladesh

Il ministro della Salute Roberto Speranza ha ordinato la sospensione per una settimana dei voli provenienti dal Bangladesh, dopo aver discusso del provvedimento nel Consiglio dei ministri di ieri con il ministro degli Esteri Luigi Di Maio.

La decisione di fermare i voli in arrivo dal Bangladesh è stata presa dopo che il 6 luglio, sull’ultimo aereo arrivato a Roma da Dacca, era stato accertato «numero significativo di casi positivi alla COVID-19». Sempre a Roma nei giorni precedenti erano stati confermati altri casi di positività di passeggeri provenienti dal Bangladesh (per un totale di 39), un picco che aveva spinto il presidente della regione Nicola Zingaretti a firmare un’ordinanza che prevedeva che i passeggeri in arrivo dal Bangladesh si sottoponessero, al loro arrivo, al test sierologico e a quello molecolare.

Nei prossimi giorni il governo valuterà se introdurre nuove restrizioni alla circolare emanata il 2 luglio che prevede l’isolamento domiciliare per 14 giorni per chi rientri dai paesi fuori dall’area Schengen.

Passeggeri con la mascherina in attesa dell'imbarco all'aeroporto Fiumicino di Roma il 3 giugno (AP/Alessandra Tarantino)