• Mondo
  • sabato 4 Luglio 2020

Kimberly Guilfoyle, un’importante dirigente del comitato elettorale di Donald Trump, è risultata positiva al coronavirus

Kimberly Guilfoyle, dirigente del comitato elettorale del presidente degli Stati Uniti Donald Trump e compagna di suo figlio, Donald Trump Jr., è risultata positiva al test per il coronavirus. Lo scrivono i giornali americani citando una fonte vicina a Guilfoyle, secondo la quale il risultato del test sarebbe arrivato venerdì poco prima delle celebrazioni per la festa del 4 luglio vicino al monte Rushmore, in South Dakota. Guilfoyle stava viaggiando insieme a Donald Jr. – non erano sull’aereo presidenziale – e sarebbe l’unica del gruppo con cui stava viaggiando a essere risultata infetta. Al momento è la terza persona che lavora con Trump a essere risultata positiva al test negli ultimi due mesi.

Sergio Gor, capo del comitato di raccolta fondi per la campagna presidenziale, ha detto in un comunicato che Guilfoyle è stata immediatamente isolata e che «sta bene e verrà testata di nuovo per confermare la diagnosi, dato che è asintomatica, ma come precauzione cancelleremo tutti gli eventi futuri». Trump Jr. è risultato negativo al test ma per precauzione, ha detto Gor, anche lui si è messo in quarantena.

Donald Trump Jr. e Kimberly Guilfoyle (Drew Angerer/Getty Images)