• Mondo
  • venerdì 3 Luglio 2020

Dal 10 luglio chi arriverà in Inghilterra da Italia, Francia, Germania e decine di altri paesi non dovrà più stare due settimane in quarantena

Dal 10 luglio chi arriverà in Inghilterra, nel Regno Unito, dall’estero non dovrà più stare due settimane in quarantena: finora le misure restrittive introdotte per contenere l’epidemia da coronavirus imponevano alle persone che arrivavano in Inghilterra da qualsiasi parte del mondo, tranne che dall’Irlanda, di autoisolarsi per due settimane.

La lista completa dei paesi compresi in questa decisione del governo verrà pubblicata nel corso della giornata di venerdì, ma il dipartimento dei trasporti ha già confermato che comprenderà Italia, Francia e Germania. In tutto i paesi dovrebbero essere 75, tra cui quelli dell’Unione Europea, Turchia, Australia e Nuova Zelanda, secondo fonti del governo riportate dai giornali britannici. Non è chiaro al momento se l’abolizione della quarantena varrà anche per Scozia, Galles e Irlanda del Nord, che decideranno autonomamente a riguardo.

Leicester, Inghilterra, Regno Unito (Christopher Furlong/Getty Images)