• Mondo
  • giovedì 25 Giugno 2020

La compagnia aerea australiana Qantas taglierà 6mila posti di lavoro

La compagnia aerea australiana Qantas ha annunciato che taglierà 6mila posti di lavoro (circa il 20 per cento di tutta la sua forza lavoro) e che nei prossimi mesi manterrà a terra un centinaio di aerei a causa della crisi provocata dalla pandemia da coronavirus. L’amministratore delegato della società, Alan Joyce, ha detto inoltre che è plausibile che fino al luglio del 2021 vengano interrotti i voli internazionali, ad eccezione di quelli tra Australia e Nuova Zelanda. I tagli fanno parte di un più ampio piano di ristrutturazione della società e serviranno a risparmiare circa 15 miliardi di dollari australiani (9 miliardi di euro).

Come faremo sugli aerei?

Le cose da sapere sul coronavirus

(Cameron Spencer/Getty Images)