• Sport
  • martedì 16 Giugno 2020

La squadra del Venezia è in isolamento dopo la positività confermata di un suo giocatore

La dirigenza della squadra di calcio del Venezia, in procinto di riprendere la stagione di Serie B, ha confermato la positività al coronavirus del suo giocatore Gian Filippo Felicioli al sesto ciclo di tamponi effettuato dalla ripresa degli allenamenti. La positività è stata rilevata ieri nei tamponi fatti venerdì 12 giugno a tutta la squadra, che ora si trova in isolamento a Mestre: Felicioli è asintomatico e in buone condizioni. L’ultimo protocollo sanitario concordato tra FIGC e governo prevede l’isolamento fiduciario della squadra per 14 giorni con la possibilità di allenarsi ma non di giocare le partite, in attesa dei risultati dei due cicli successivi di tamponi (uno è già stato fatto). Attualmente però la federazione sta discutendo con il governo alcune modifiche al protocollo che permetterebbero al Venezia di giocare sabato sera a Udine contro il Pordenone nel caso restasse positivo un solo giocatore.

(Roberto Settonce/LaPresse)