Il governo ha approvato il “Family Act”, un disegno di legge per sostenere le famiglie

Giovedì sera il governo ha approvato il “Family Act”, un disegno di legge – che quindi deve essere approvato dal Parlamento per diventare effettivo – che prevede varie misure di sostegno economico alle famiglie. La principale promotrice del ddl è la ministra delle Pari opportunità Elena Bonetti, che ha spiegato in conferenza stampa i contenuti della proposta: tra gli altri, un assegno universale mensile che dovrebbe essere corrisposto dal settimo mese di gravidanza fino al compimento del 18esimo anno di età del figlio (non ci sono invece limiti di età per i figli disabili).

In un altro dei punti più importanti, il Family Act prevede una riforma dei congedi parentali che istituisce un minimo di dieci giorni obbligatori di paternità. Ci sono poi una serie di misure che, dice il governo, incentiveranno e tuteleranno il lavoro delle donne madri, oltre a bonus per le rette degli asili e per l’impiego di baby sitter.

La ministra delle Pari Opportunità Elena Bonetti. (ANSA/ANGELO CARCONI)