• Moda
  • mercoledì 6 Maggio 2020

Dal 14 al 17 luglio si terrà la prima settimana della moda italiana interamente digitale

Dal 14 al 17 luglio si terrà la prima edizione della “Milano Digital Fashion Week – July Issue”, la prima settimana della moda italiana interamente digitale, in cui verranno presentate le collezioni uomo primavera/estate 2021 e le precollezioni uomo e donna primavera/estate 2021 (le precollezioni sono collezioni più piccole realizzate per anticipare le collezioni ufficiali e immesse nel mercato con qualche mese d’anticipo rispetto alle altre). È organizzata dalla Camera nazionale della moda italiana in seguito alla decisione di annullare la Settimana della moda maschile, che si sarebbe dovuta tenere dal 19 al 23 giugno, e che era stata annullata per evitare gli assembramenti e contenere il contagio da coronavirus.

L’evento si terrà su una piattaforma online apposita, dove ogni azienda potrà presentare video, fotografie, interviste e altri contenuti. Le presentazioni saranno organizzate seguendo un calendario, che non è stato ancora diffuso, che prevede anche lezioni online su accredito, incontri con personaggi importanti del mondo della moda e momenti di intrattenimento.

Sempre in questi giorni, lo stilista Giorgio Armani ha detto che a settembre si terranno le sfilate uomo e donna «secondo modalità in via di definizione», non escludendo quindi la possibilità che siano interamente online, mentre la sfilata di haute couture, l’alta moda, che si sarebbe dovuta tenere a giugno a Parigi, si svolgerà nel gennaio del 2021 a palazzo Orsini a Milano.

La sfilata di Fendi, Milano, 13 gennaio 2020 (Vittorio Zunino Celotto/Getty Images)