A ottobre uscirà in Francia un romanzo inedito di Simone de Beauvoir

Si intitola "Les inséparables" e racconta l'amicizia con Zaza, che ritorna anche in "Memorie d'una ragazza perbene"

Un libro inedito della scrittrice e filosofa francese Simone de Beauvoir sarà pubblicato in Francia nell’ottobre del 2020. Si intitola Les inséparables e racconta l’amicizia «appassionata e tragica» tra la scrittrice ed Elisabeth Lacoin, detta Zaza, che morì di encefalite a 21 anni. De Beauvoir scrisse il libro in prima persona nel 1954, pur cambiando i nomi dei personaggi: lei era Sylvie, mentre Zaza si chiamava Andrée. Il libro verrà pubblicato in Italia da Ponte alle Grazie con il titolo Le inseparabili; in Regno Unito e Stati Uniti uscirà nel 2021 e verrà tradotto in tutto in una decina di paesi.

– Leggi anche: Simone de Beauvoir e le aspettative del futuro

De Beauvoir e Zaza si conobbero a nove anni, a scuola. Venivano entrambe da famiglie cattoliche e borghesi, e condividevano gli stessi sogni di ribellione e indipendenza. Fu un’amicizia fondamentale per De Beauvoir, che contribuì a renderla la donna che sarebbe stata. Dopo qualche mese di scrittura, mostrò la bozza del libro al suo compagno, il filosofo Jean-Paul Sartre, che – raccontò la scrittrice nel suo memoir La forza delle cose – «storse il naso. […] Non avrei potuto essere più d’accordo: la storia sembrava non avere una necessità interna e non riusciva a trattenere l’interesse del lettore». De Beauvoir lo abbandonò, ma raccontò l’amicizia con Zaza in Memorie d’una ragazza perbene, uscito nel 1958.

Il romanzo venne scoperto da Sylvie Le Bon de Beauvoir, la figlia adottiva di De Beauvoir, negli archivi della scrittrice, poco dopo la sua morte, nel 1986. Le Bon de Beauvoir, che ha scritto la prefazione del libro, avrebbe voluto pubblicarlo prima, ma non era mai riuscita a farlo.

Simone de Beauvoir, Parigi, 1972 (AP Photo)