• Sport
  • martedì 28 Aprile 2020

Il campionato di calcio francese non riprenderà prima di settembre

Lo ha annunciato il primo ministro Edouard Philippe: la federazione nazionale si riunirà per decidere se annullare la stagione

Tutti i campionati di calcio in Francia sono stati interrotti almeno fino a settembre, in seguito al prolungamento della sospensione delle principali manifestazioni sportive come misura contro la diffusione del coronavirus. La decisione è stata annunciata martedì all’assemblea nazionale dal primo ministro Edouard Philippe e riguarda anche il campionato nazionale di rugby Top 14. Gli sport individuali potranno invece riprendere gradualmente le loro attività da maggio.

La prossima settimana la federazione calcistica francese si riunirà con le leghe per decidere cosa ne sarà della stagione in corso – se proseguirla da settembre o annullarla – e cosa fare in caso di annullamento con l’assegnazione del titolo nazionale, le promozioni e le retrocessioni da una categoria all’altra e le qualificazioni alle coppe europee. Al momento della sospensione il Paris Saint-Germain era in testa alla Ligue 1 con un vantaggio di 12 punti sul Marsiglia e 18 sul Rennes. Il Tolosa era invece ultimo in classifica, con 10 punti in meno della penultima.

Finora soltanto Belgio e Paesi Bassi hanno concluso definitivamente la stagione 2019/20 del calcio nazionale. Il titolo belga è stato assegnato al Club Brugge mentre quello olandese rimarrà vacante.

Kylian Mbappé del Paris Saint-Germain (Lintao Zhang/Getty Images)