• Italia
  • lunedì 27 Aprile 2020

A Napoli un poliziotto è morto dopo che era intervenuto per fermare un furto a un bancomat

Nella notte tra domenica e lunedì a Napoli un poliziotto è morto dopo che la sua auto si è scontrata con quella di alcune persone che avevano tentato di scassinare un bancomat. Il poliziotto si chiamava Pasquale Apicella e aveva 37 anni. Era intervenuto insieme ad altri colleghi dopo aver saputo che tre persone stavano cercando di forzare il bancomat di un istituto di credito di via Abate Minichini, nel quartiere Capodichino.

Il Mattino riporta che i ladri sono scappati in auto e che dopo un breve inseguimento la polizia ha creato un posto di blocco con la propria volante in via Calata Capodichino. L’auto dei ladri, però, non si è fermata all’alt e si è scontrata con la volante della polizia. Nell’impatto Apicella è stato gravemente ferito ed è morto poco dopo essere stato portato in ospedale. Un altro agente di polizia è stato ferito in modo lieve. Due dei tre ladri sono stati feriti e fermati, mentre il terzo è riuscito a scappare.

(CLAUDIO PERI)