• Mondo
  • martedì 21 Aprile 2020

Corea del Sud e Cina hanno smentito le voci secondo cui il leader nordcoreano Kim Jong-un sarebbe stato operato al cuore

Corea del Sud e Cina hanno smentito di aver ricevuto informazioni su un’ipotetica operazione al cuore subita dal leader nordcoreano Kim Jong-un. La notizia dell’operazione era stata riportata inizialmente da CNN che aveva citato come fonte un funzionario statunitense, secondo cui Kim Jong Un sarebbe stato “in grave pericolo” dopo l’operazione.

«Non abbiamo informazioni da confermare riguardo le voci riportate da alcuni media su un problema di salute del presidente Kim Jong-un. Inoltre, non sono stati rilevati sviluppi insoliti all’interno della Corea del Nord», ha dichiarato il portavoce del governo sudcoreano Kang Min-seok. Anche il governo cinese ha detto di non credere alle voci che vorrebbero Kim Jong-un in gravi condizioni di salute.

Le speculazioni sui problemi di salute di Kim Jong-un avevano iniziato a circolare dopo che lo scorso 15 aprile il leader nordcoreano non aveva partecipato alle celebrazioni per la nascita di suo nonno Kim Il-Sung. Il giornale online sudcoreano Daily NK, che si occupa di Corea del Nord, aveva scritto che Kim Jong-un era stato operato al cuore lo scorso 12 aprile.

(Korea Summit Press Pool/Getty Images)