• Mondo
  • giovedì 16 Aprile 2020

In una casa di riposo del New Jersey sono stati trovati 17 morti ammassati in una stanza, probabilmente a causa del coronavirus

Tre giorni fa, in una casa di riposo del New Jersey, negli Stati Uniti, sono stati trovati 17 morti ammassati in una stanza, probabilmente a causa del coronavirus. La casa di riposo in questione si chiama Andover Subacute and Rehabilitation Center ed è una delle più grandi dello stato. I corpi sono stati trovati dalla polizia dopo che una segnalazione anonima aveva suggerito che fossero stati stipati in un capanno (in realtà si trovavano nella stanza che funzionava da camera mortuaria, adatta a contenere 4 corpi).

Il New York Times scrive che i 17 morti trovati lunedì sono parte dei circa 68 registrati negli ultimi tempi nella casa di riposo: 26 morti sono state attribuite al coronavirus. Fra gli ospiti rimasti, 76 risultano positivi, così come 41 dipendenti della struttura. Assieme a quello di New York, il New Jersey è uno degli stati più colpiti dal coronavirus nel paese.

(Eduardo Munoz Alvarez/Getty Images)