• Mondo
  • mercoledì 1 Aprile 2020

Le elezioni parlamentari in Etiopia sono state rimandate a causa del coronavirus

La commissione elettorale dell’Etiopia ha annunciato che le elezioni parlamentari previste per il prossimo agosto saranno rinviate a data da destinarsi a causa della diffusione del coronavirus. Una nuova data sarà decisa quando la pandemia sarà finita, ha fatto sapere la commissione.

Finora in Etiopia, che è il secondo paese più popoloso dell’Africa dopo la Nigeria, sono stati rilevati 26 casi di contagio da coronavirus e nessun morto: il governo ha approvato alcune misure restrittive per contenerne la diffusione, tra cui il divieto di assembramenti e alcune limitazioni agli spostamenti.

Le elezioni precedenti del 2015 erano state vinte dall’EPRDF, il partito dell’ex primo ministro Hailemariam Desalegn, dimessosi nel 2018 dopo tre anni di proteste contro il governo e sostituito dall’attuale primo ministro, il riformista Abiy Ahmed Ali, vincitore del premio Nobel per la pace nel 2019.

Le cose da sapere sul coronavirus

Il primo ministro etiope Abiy Ahmed Ali (Erik Valestrand/Getty Images)