• Mondo
  • sabato 28 Marzo 2020

Una nave da crociera bloccata al largo di Panama a causa del coronavirus trasferirà i passeggeri sani su un’altra nave, che potrà tornare in Florida

La Zaandam, una nave da crociera bloccata al largo di Panama dopo che quattro passeggeri sono morti e altri due sono risultati positivi al coronavirus, trasferirà i passeggeri sani su un’altra nave.

La Zaandam, che al momento trasporta 1243 passeggeri e 586 membri dell’equipaggio, è di proprietà della compagnia di navigazione Holland America, che ha fatto sapere che a bordo ci sono più di 130 persone con sintomi «influenzali» e problemi respiratori.

Da due settimane nessuno scende dalla nave: l’ultima volta che la Zaandam ha potuto attraccare è stato in Cile. Nei giorni successivi, però, diversi paesi dell’America Latina hanno chiuso i loro porti in risposta all’epidemia da coronavirus e per la Zaandam non si è trovata una soluzione.

Le autorità di Panama hanno detto che non autorizzeranno il passaggio nel canale di navi che trasportano casi confermati di coronavirus: per questo la Holland America ha fatto sapere che i passeggeri sani saranno trasferiti su un’altra nave, e sarà la seconda nave ad attraversare il canale e proseguire attraverso il Mar dei Caraibi verso la Florida.

Non è ancora stata trovata una soluzione per le persone che mostrano sintomi: per il momento resteranno a bordo della nave, in isolamento nelle loro cabine, assistite dai quattro medici e dai quattro infermieri di bordo.

(AP Photo/Arnulfo Franco)