• Mondo
  • mercoledì 25 Marzo 2020

C’è stato un attacco armato in un tempio sikh a Kabul, in Afghanistan

Mercoledì mattina c’è stato un attacco armato in un tempio della comunità sikh a Kabul, in Afganistan. Al momento non ci sono notizie chiare sulla dinamica dei fatti, ma sembra che l’attacco sia stato compiuto con armi da fuoco e che alcuni attentatori si siano fatti esplodere. Un portavoce del ministro dell’Interno ha detto che due attentatori sono stati uccisi dalla polizia e che ci sono alcuni morti e diversi feriti tra i civili.

Secondo quanto riferito a Reuters da Narender Singh Khalsa, parlamentare afghano che rappresenta la comunità sikh, al momento dell’attacco circa 200 persone si trovavano all’interno del complesso. L’attacco è stato rivendicato dallo Stato Islamico, riporta il SITE intelligence group. A Jalalabad, nel 2018, lo Stato Islamico aveva compiuto un altro attacco contro i sikh afghani: in quel caso morirono 19 persone.

(AP Photo/Rahmat Gul)