• Mondo
  • martedì 24 Marzo 2020

Il Colorado ha abolito la pena di morte

Jared Polis, governatore Democratico del Colorado, negli Stati Uniti, ha firmato una legge che abolisce la pena di morte nello stato: il Colorado è diventato quindi il 22esimo stato ad abolire la pena di morte. La legge era stata approvata a gennaio dal Senato e a febbraio dalla Camera del Colorado, dopo che in passato diversi tentativi di abolire la pena di morte erano falliti.

L’annuncio dell’abolizione è arrivato contestualmente alla commutazione della pena nei confronti di tre persone condannate a morte, per cui invece è stato disposto l’ergastolo senza possibilità di libertà condizionale. Nell’annuncio si legge che la commutazione della loro pena non è stata decisa sulla base dei loro meriti, ma perché la pena di morte “non può essere, e mai è stata, una pena equa nello stato del Colorado”. Il Colorado aveva reintrodotto la pena di morte negli anni Settanta ma da allora l’aveva usata solo una volta, nel 1997.

AP Photo/Dave Martin, File