• Italia
  • martedì 17 Marzo 2020

Intorno alle due di stamattina ci sono state sei scosse di terremoto in Calabria: la più forte è stata di magnitudo 3.9

Nelle prime ore di stamattina, intorno alle 2, ci sono state sei scosse di terremoto sulla costa occidentale della Calabria: la prima, di magnitudo 2.7, si è verificata verso l’1.47 ed è stata seguita pochi minuti dopo da una scossa di magnitudo 3.9 e da altre scosse più deboli che sono andate avanti fino alle 2.02.

L’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (INGV) ha rilevato l’ipocentro del terremoto nei pressi del comune di Campora San Giovanni, in provincia di Cosenza, a una profondità di circa 33 chilometri. Le scosse sono state sentite anche a molti chilometri di distanza dall’epicentro, da Cosenza a Catanzaro, ma non sono stati registrati danni a persone o cose.

(INGV)