Bill Gates si è dimesso dal consiglio di amministrazione di Microsoft

Bill Gates, noto imprenditore e filantropo statunitense, si è dimesso dal consiglio d’amministrazione di Microsoft, l’azienda che aveva fondato nel 1975. Gates ha motivato la sua decisione spiegando di voler dedicare più tempo alla sua attività filantropica, a cui negli ultimi anni ha dedicato molte delle sue risorse. Gates si è dimesso anche dal consiglio di amministrazione di Berkshire Hathaway, la principale società di Warren Buffett, di cui faceva parte dal 2004. Gates, che ha 64 anni, aveva già lasciato il suo lavoro operativo in Microsoft nel 2008.

Gates ha annunciato la sua decisione venerdì, spiegando che Microsoft «sarà sempre una parte importante della mia vita lavorativa» e che continuerà comunque a offrire consulenza tecnica al direttore esecutivo dell’azienda, Satya Nadella.

Gates si dedicherà in particolare alla Bill and Melinda Gates Foundation, l’associazione filantropica che fondò insieme alla moglie nel 2000. Nel 2018 i due vennero indicati come i filantropi più generosi degli Stati Uniti dalla rivista no profit The Chronicle of Philanthropy per aver donato alla fondazione, nell’anno precedente, 4,8 miliardi di dollari, circa 4,3 miliardi di euro.

(Lintao Zhang/Getty Images)