• Italia
  • domenica 1 Marzo 2020

A Napoli un carabiniere in borghese ha ucciso un ragazzo di 16 anni che lo stava rapinando

Sabato sera a Napoli un carabiniere in borghese ha ucciso un ragazzo di 16 anni che stava provando a rapinarlo. È successo in via Orsini, vicino a piazza del Plebiscito: il carabiniere, un 23enne di stanza a Bologna, era in auto con la fidanzata quando il ragazzo – che si chiamava Ugo Russo – gli si è avvicinato a volto coperto puntandogli una pistola finta, secondo le prime ricostruzioni. Il carabiniere ha quindi sparato con la sua pistola d’ordinanza, ferendolo alla testa e al torace: il ragazzo è morto all’Ospedale dei Pellegrini.

Nella notte alcuni amici e familiari del ragazzo sono entrati nel Pronto Soccorso dell’ospedale devastandone le attrezzature e gli arredi. Il Pronto Soccorso ha dovuto sospendere il servizio. Fuori dalla caserma dei carabinieri Pastrengo, poi, sono stati sparati alcuni colpi di arma da fuoco.

(ANSA/CESARE ABBATE)
TAG: