• Mondo
  • lunedì 10 Febbraio 2020

Un volo della British Airways ha percorso la tratta New York-Londra in 4 ore e 56 minuti, grazie al vento

Un volo di linea della British Airways ha percorso la tratta New York-Londra in 4 ore e 56 minuti, atterrando con circa due ore di anticipo sul piano iniziale di volo. Il Boeing 747 era decollato dal JFK di New York sabato pomeriggio alle 18.47 ed è arrivato alle 4.43 di domenica a Heathrow. Inizialmente l’atterraggio era previsto per le 6.25.

La velocità raggiunta dal Boeing (1290 chilometri orari circa, di media) è stata resa possibile dai forti venti presenti nella notte tra sabato e domenica sull’Oceano Atlantico: i piloti hanno quindi potuto sfruttare il cosiddetto “jet stream”, il flusso del vento. Grazie allo stesso fenomeno, quella notte anche altri due aerei hanno percorso la stessa tratta in meno di cinque ore.

Il Boeing di British Airways ha stabilito un nuovo record per il volo subsonico più veloce nella tratta tra New York e Londra. Nel gennaio del 2018 il Boeing 787 di Norwegian Air Shuttle aveva coperto la stessa tratta in 5 ore e 13 minuti. L’aereo di British Airways ha tecnicamente raggiunto una velocità superiore a quella del suono, ma non è comunque stato considerato un volo supersonico perché spinto dal forte vento in coda.

Un aereo della British Airways, Londra, settembre 2019 (Leon Neal/Getty Images)