• Mondo
  • lunedì 10 Febbraio 2020

Gli Stati Uniti hanno incriminato quattro militari cinesi per il grande attacco informatico del 2017 contro Equifax

Gli Stati Uniti hanno incriminato quattro membri dell’esercito cinese per il grande attacco informatico compiuto nel 2017 contro la società americana Equifax, una delle più grandi agenzie di valutazione del credito al mondo. Nell’attacco, uno dei peggiori di sempre, furono violati i server della società e vennero rubate le informazioni personali di 143 milioni di clienti, tra cui nomi, date di nascita, indirizzi, numeri di patente, numeri di sicurezza sociale (qualcosa di simile ai nostri codici fiscali) e i numeri di carta di credito di più di 200mila persone.

Il procuratore generale statunitense, William Barr, ha detto: «Oggi mettiamo di fronte alle loro responsabilità gli hacker dell’esercito cinese, e ricordiamo al governo cinese che abbiamo le capacità di rimuovere il mantello dell’anonimato di Internet e di trovare gli hacker che il paese schiera ripetutamente contro di noi».

(AP Photo/Mike Stewart, File)
TAG: