(MLA)

Quanto inglese si impara in due settimane di vacanza studio?

E le altre cose importanti da sapere per genitori che vorrebbero mandare i figli all'estero la prossima estate

(MLA)

In un anno scolastico italiano, alle scuole medie come nei licei, si fanno come minimo 99 ore di lezione d’inglese. In una vacanza studio di due settimane in un paese anglofono si fanno 40 lezioni, quasi la metà, con la differenza che non ci sono interrogazioni e compiti in classe a interrompere i momenti didattici e che si parla sempre e solo inglese, mai in italiano. Per questo, secondo MLA, che da più di quarant’anni organizza vacanze e soggiorni studio all’estero ed è accreditata dal ministero dell’Istruzione, in due settimane nel Regno Unito o negli Stati Uniti si migliora il proprio inglese tanto quanto in un intero anno scolastico.

Da quanto ci sono e quanto sono popolari le vacanze studio
Le vacanze studio esistono da quando con la diffusione dello studio delle lingue straniere (l’inglese in particolare) nelle scuole pubbliche è nata anche l’esigenza di approfondire sul campo quanto imparato sui banchi. Le prime furono organizzate intorno alla metà degli anni Sessanta. In Italia l’idea di organizzare vacanze studio venne a Renato Tardi, professore di inglese, che nel 1974 aveva per la prima volta accompagnato un gruppo di suoi studenti in Inghilterra, per tre settimane: due anni dopo fondò MLA.

Oggi più di un milione di adolescenti trascorre parte dell’estate a studiare l’inglese o un’altra lingua in una scuola per stranieri all’estero. I ragazzi italiani vanno soprattutto nei paesi in cui si parla inglese, primo fra tutti il Regno Unito, seguito dall’Irlanda. In Italia le vacanze studio sono particolarmente popolari rispetto ad altri paesi: secondo i dati di ASTOI, l’associazione di categoria dei tour operator che fa parte di Confindustria (e di cui MLA è socia), nel Regno Unito è dal 2011 che l’Italia è prima per numero di studenti che vanno a imparare l’inglese d’estate; negli Stati Uniti terza.

Solitamente le vacanze studio durano due settimane – anche se si possono organizzare per un periodo più lungo – e costano circa 2mila euro se la meta è in Europa, circa 3mila per i paesi più lontani. I gruppi di ragazzi, seguiti da un proprio insegnante o da un altro accompagnatore, alloggiano nei college che durante l’anno scolastico sono frequentati da studenti locali, oppure presso famiglie selezionate con cui hanno l’opportunità di mettere subito in pratica quanto imparato a lezione. Sia per comodità e sicurezza, sia perché nelle vacanze studio organizzate sono comprese anche gite e visite culturali, i viaggi di gruppo sono molto apprezzati.

Nelle classi, che nelle vacanze studio di MLA hanno un massimo di 15 partecipanti, i ragazzi hanno tutti le stesse capacità linguistiche, valutate con un test iniziale. Questa è un’altra ragione per cui tendenzialmente nei corsi delle vacanze studio si impara più in fretta che a scuola; la dimensione ridotta delle classi inoltre permette ai singoli studenti di ricevere più attenzione da parte degli insegnanti. Le classi sono divise sulla base dei livelli del Quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue: dal più basso A1 al C2 di chi comprende con facilità quasi tutto ciò che sente e legge e si esprime allo stesso modo, passando per A2, A2+, B1, B1+, B2, B2+ e C1.

Le vacanze studio di MLA
MLA organizza vacanze studio per ragazzi dagli 8 ai 19 anni con mete nel Regno Unito (a partire da 1.790 euro), in Irlanda (1.190 euro), a Malta (1.660 euro), in Canada e negli Stati Uniti (2.190 euro), oltre che a Parigi (2.090 euro), Berlino (1.990 euro), Valencia e Formentera (1.890 euro) per chi studia francese, tedesco o spagnolo. Organizza anche l’High school programme ovvero la possibilità di trascorrere un trimestre, semestre o anno scolastico all’estero.

Le vacanze studio organizzate da MLA si possono prenotare facilmente online. Dal sito si può facilmente chiedere un preventivo scegliendo una specifica destinazione – per la sola Inghilterra ci sono 11 opzioni diverse, dalla classica Londra a Portsmouth, sul mare – ed eventuali extra da aggiungere al programma di base. Tra le altre cose si possono chiedere le 10 ore di lezione aggiuntive del programma “Intensive Plus”, per sfruttare ancora meglio il soggiorno all’estero. Prenotando entro il 20 febbraio, si può ottenere un risparmio fino a 150 euro.

MLA ha anche una piattaforma online dedicata a genitori e studenti, la MLA Student Zone, dove si possono consultare le informazioni utili per il viaggio, ad esempio quali documenti sono necessari e quali medicinali ha senso avere con sé, e stampare il certificato che viene rilasciato alla fine della vacanza studio per attestare il livello di competenza linguistica raggiunto.

Le vacanze studio con le borse di studio di Estate INPSieme
Per i figli di pensionati o dipendenti statali iscritti in una scuola superiore nell’anno scolastico in corso l’INPS mette a disposizione delle borse di studio per pagare una parte del costo delle vacanze studio della durata di due settimane. Una volta uscito il bando è possibile concorrere per ottenere il contributo e scegliere tra le proposte MLA.

Ogni anno il bando in merito alle borse di studio esce in questo periodo dell’anno. Quello per il 2020 non c’è ancora, ma non ci si aspettano cambiamenti significativi rispetto a quello dell’anno scorso: le borse di studio si possono ottenere anche per vacanze studio negli Stati Uniti e in Canada (non solo in Europa quindi) e coprono fino a un massimo di 2mila euro. Ci sono delle graduatorie basate sul merito: una esclusivamente per gli studenti di prima superiore (per cui valgono i voti delle scuole medie), e un’altra per gli studenti di seconda, terza, quarta e quinta superiore insieme.