• Italia
  • lunedì 6 Gennaio 2020

Il corpo di una donna italiana di 30 anni è stato ritrovato su una spiaggia in Marocco

Una donna italiana di 30 anni è morta in Marocco, vicino a Dakhla: il suo corpo è stato ritrovato sulla spiaggia di Boutalha, a nord della città di Dakhla. A denunciare la sua scomparsa 24 ore prima del ritrovamento era stato un uomo che i giornali descrivono come un suo “amico marocchino“, insieme al quale la donna stava viaggiando.

Le cause della morte non sono note, sulla vicenda stanno indagando le autorità locali in collaborazione con il ministero degli Esteri italiano. La donna si chiamava Eva Valerio e risiedeva a Montecchio Precalcino, un comune in provincia di Vicenza. Il sindaco della città ha parlato di annegamento come ipotesi, anche se deve ancora essere fatta l’autopsia già disposta dal procuratore locale.