• Mondo
  • giovedì 2 Gennaio 2020

21 persone sono morte per un’alluvione a Giacarta, in Indonesia

A Giacarta, la capitale dell’Indonesia, sono morte almeno 21 persone a causa di un’alluvione provocata da fortissime piogge, le più intense degli ultimi vent’anni: alcuni sono morti per ipotermia, altri per annegamento e una persona a causa di un corto circuito. Decine di migliaia di persone sono state evacuate. Secondo l’Agenzia meteorologica del paese sono caduti 377 millimetri di pioggia in un solo giorno, mercoledì, più del doppio della soglia considerata d’allarme. Le estreme condizioni meteorologiche hanno portato anche alla chiusura di uno dei due aeroporti della città per qualche ora.

Il picco di maltempo è stato il 1 gennaio, mentre nella mattinata di giovedì le piogge sono leggermente diminuite. Tuttavia è previsto un nuovo peggioramento nella serata e nella notte di giovedì. Giacarta è una delle città che stanno più soffrendo i cambiamenti climatici: le alluvioni come quella di mercoledì sono frequenti, anche se di minore entità, è inquinatissima e sta sprofondando, al punto che il presidente Joko Widodo vuole costruire una nuova capitale per rimpiazzarla.

 

(AP Photo/Tatan Syuflana)