• Mondo
  • domenica 29 Dicembre 2019

Un uomo ha accoltellato cinque persone nella casa di un rabbino ultraortodosso a Monsey, nello stato di New York

Sabato sera un uomo armato di coltello è entrato nella casa del rabbino ultraortodosso Chaim Rottenberg a Monsey, una cinquantina di chilometri da New York, durante la celebrazione della Hanukkah, una delle più importanti festività ebraiche. L’uomo ha accoltellato cinque persone, tra cui il figlio del rabbino, e poi è scappato: in seguito è stato arrestato dalla polizia nella zona di Harlem, a New York. Le autorità non hanno diffuso la sua identità e per il momento non si conosce il motivo dell’attacco, anche se il governatore dello stato di New York, Andrew Cuomo, ha parlato di un «atto interno di terrorismo».

Il New York Times ha scritto che l’attacco è l’ultimo di una serie di episodi violenti antisemiti avvenuti di recente nella regione di New York.

Monsey, Stati Uniti (AP Photo/Allyse Pulliam)
TAG: